May
3
3:00 PM15:00

MAKE ART NOT WAR

MILANO - Impegno sociale e partecipazione del pubblico, queste le premesse con cui l’artista Fabio Ferrone Viola sbarca a Milano con “MAKE ART NOT WAR”, mostra presentata dall’Associazione Michele Valori con il sostegno di Generali Italia, nei suggestivi spazi della Casa Museo Spazio Tadini. L’iniziativa, provocatoria fin dal titolo, dopo la trasformazione dei rifiuti urbani in opere d’arte nella recente esposizione romana “CRUSH” al Vittoriano, prende ora spunto dal famoso slogan pacifista anni ’60.  “Make art not war” è il nuovo disperato appello dell’artista contro le armi. Ferrone Viola, da sempre impegnato da sempre a denunciare l’incuria e l’inquinamento ambientale, non poteva restare indifferente anche di fronte ai temi della guerra, trovando nell’arte ancora  una volta riflessione critica e azione di denuncia.

La mostra curata da Paola Valori, offre al pubblico una selezione di una trentina di opere realizzate con vere e proprie armi originali: maschere antigas, cannoni, missili, bombe a mano, taniche militari di benzina, con immagini sacre e messaggi che non solo costituiscono la cifra stilistica dell’artista, ma diventano in questo contesto testimonianze dal forte valore storico. L’esposizione è sostenuta da Generali Italia con  il progetto Valore Cultura, il programma lanciato nel 2016 con l’obiettivo di avvicinare un pubblico vasto e trasversale - famiglie, giovani, clienti e dipendenti - al mondo della creatività attraverso l’ingresso agevolato a mostre, spettacoli teatrali, eventi, laboratori e percorsi educativi che facilitano la comprensione delle opere e rendono coinvolgente l’esperienza vissuta. 

Nell’ottica di Valore Cultura rivestono molta importanza le attività collaterali che verranno organizzate, dedicando una speciale attenzione ai giovani e agli studenti in un ricco programma di incontri e approfondimenti (le scuole interessante possono contattare e prenotare tramite ms@spaziotadini.it).Partendo proprio dalle opere esposte si avvieranno dibattiti e confronti con lo scopo di far riflettere sugli orrori della guerra e sul valore della pace, cercando di portare le nuove generazioni oltre l’odio e la violenza, coinvolgendole intorno al valore forte dell’arte e della cultura come strumenti di riflessione e cambiamento.

La mostra sarà inaugurata a Casa Museo Spazio Tadini il 3 maggio 2018 alle 18,30 alla presenza dell’artista, e resterà visitabile fino al 3 giugno 2018. Un catalogo documenterà la mostra con testi di Massimo SgroiChiara Canali e Paola Valori.


leggi il testo in catalogo di Paola Valori
View Event →
WAITING FOR
Oct
27
to Nov 15

WAITING FOR

Il giorno 27 ottobre 2017 presso il Museo di Arte Contemporanea di Caserta sarà inaugurata la mostra personale di Mimmo Martorelli "Waiting for" incentrata sul tema dell'attesa. L'artista indaga attraverso una pittura iperrealista e con composizioni di taglio fotografico, tematiche sociali come quelle delle barriere, del confine e delle migrazioni. La mostra è accompagnata da un catalogo edito da IL SEXTANTE . 

MAC 3 CASERTA |  Dal 27 ottobre al 15 novembre 2017

View Event →
OPEN: due generazioni a confronto
May
25
to May 29

OPEN: due generazioni a confronto

Al via la prima tappa per il progetto espositivo “OPEN” ideato e curato da Paola Valori per le iniziative di MICROLa rassegna rientra nell’ambito di un ciclo di mostre, giornate di ricerca e incontri di approfondimento, che focalizzano l’attenzione sul confronto intergenerazionale tra artisti.

View Event →
INTERIORS_ Le stanze del quotidiano
May
18
5:00 PM17:00

INTERIORS_ Le stanze del quotidiano

Un percorso sul tema degli interni. Michele Valori e altri nove architetti in collezione (Cini Boeri, Vittorio De Feo, Enrico Del Debbio, Danilo Guerri, Vincenzo Monaco e Amedeo Luccichenti, OBR Paolo Brescia e Tommaso Principi, Aldo Rossi, Maurizio Sacripanti, Carlo Scarpa) diventano i primi protagonisti di questa mise-en-scène, specchio della varietà e complessità del vivere quotidiano.

View Event →
MICHELE VALORI. ABITARE LE CASE DAL 17 FEBBRAIO AL MAXXI
Feb
17
6:30 PM18:30

MICHELE VALORI. ABITARE LE CASE DAL 17 FEBBRAIO AL MAXXI

Dai disegni e modelli originali del complesso di residenze popolari UNRRA Casas di Catania agli studi di case per lavoratori INA-Casa, dai progetti per le palazzine romane dell’Eur e di Poggio Ameno al quartiere in Contrada Cappuccinelli di Trapani, il contributo di Valori, architetto, urbanista e docente è stato riconosciuto dalla storia e dalla critica architettonica già durante gli anni della sua attività.

L’archivio di Michele Valori, dichiarato di notevole interesse storico dalla Soprintendenza Archivistica per il Lazio, è entrato nelle collezioni del MAXXI Architettura nel 2006. Raccoglie documenti ed elaborati grafici relativi a oltre settanta progetti, dall’urbanistica all’abitare, corrispondenza, materiali didattici e di ricerca, fotografici e audiovisivi, modelli di architettura.

Disegni originali, modelli e un video con interviste d’epoca e testimonianze su Michele Valori: questa è la mostra incentrata sul tema dell’abitare e divisa in due tappe: la prima a Palazzo Zenobio a Venezia dal 31 agosto al 18 novembre 2012, la seconda al MAXXI dal 18 gennaio al 17 febbraio 2013.

L’esposizione presenta una selezione di progetti e realizzazioni che documentano l’attenta ricerca di Michele Valori sulla residenza, nelle sue molteplici declinazioni che vanno dall’edilizia residenziale pubblica alle palazzine realizzate a Roma negli anni Sessanta.

Approfondimento: Michele Valori nomen open di Michele Luca Nero 
View Event →